Catalogo Time Domain Moment Tensor

DOI: 10.13127/TDMT

Metadati (DataCite): JSON , XML

Citazione bibliografica:

Scognamiglio, L., Tinti, E., Quintiliani, M. (2006). Time Domain Moment Tensor [Data set]. Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). https://doi.org/10.13127/TDMT
Clicca qui per generare la citazione usando un altro standard bibliografico

Descrizione:

I Time Domani Moment Tensors (TDMT) sono calcolati regolarmente per i terremoti con ML >= 3.5 che accadono sul territorio italiano o nelle aree limitrofe dei paesi confinanti. Le soluzioni sono ottenute automaticamente in 6-9 minuti dalla localizzazione dell’evento attraverso una procedura basata sull’algoritmo TDMT sviluppato presso l’Università U.C. Berkeley (see http://seismo.berkeley.edu/~dreger/mtindex.html). Per ottenere una stima della sorgente sismica in approssimazione puntiforme, l’algoritmo inverte le tre componenti delle forme d’onda in velocità registrate da stazioni sismiche a larga banda. I sismogrammi sintetici utilizzati nella stima dei TDMT sono calcolati utilizzando un modello di velocità 1D a stati piani e paralleli, lateralmente omogeneo, calibrato regionalmente. La qualità della soluzione si basa su tre parametri: la percentuale di riduzione di varianza, che misura la bontà del fit tra i sismogrammi reali e quelli sintetici; la percentuale di doppia coppia e il numero di stazioni utilizzate nell’inversione. La rappresentazione del TDMT attraverso il meccanismo focale è ottenuta utilizzando il software MoPaD con proiezione di Lambert (Krieger L. and Heimann S., Seismol. Res. Lett., 83(3):589-595, 2012).