Terremoto di magnitudo ML 1.2 del 02-10-2019 ore 07:28:42 (Italia) in zona: 2 km W Piovene Rocchette (VI)

Un terremoto di magnitudo ML 1.2 è avvenuto nella zona: 2 km W Piovene Rocchette (VI), il

  • 02-10-2019 05:28:42 (UTC)
  • 02-10-2019 07:28:42 (UTC +02:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 45.76, 11.4 ad una profondità di 14 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Piovene Rocchette VI 2 8346 8346
Santorso VI 3 5769 14115
Cogollo del Cengio VI 3 3254 17369
Velo d'Astico VI 4 2403 19772
Caltrano VI 5 2552 22324
Carrè VI 5 3667 25991
Chiuppano VI 5 2598 28589
Zanè VI 6 6653 35242
Arsiero VI 6 3192 38434
Schio VI 7 39355 77789
Marano Vicentino VI 8 9515 87304
Thiene VI 8 24363 111667
Calvene VI 8 1314 112981
Torrebelvicino VI 9 5917 118898
San Vito di Leguzzano VI 9 3608 122506
Lugo di Vicenza VI 9 3691 126197
Zugliano VI 10 6835 133032
Sarcedo VI 11 5271 138303
Fara Vicentino VI 11 3852 142155
Valli del Pasubio VI 11 3242 145397
Malo VI 11 14951 160348
Rotzo VI 12 666 161014
Posina VI 12 566 161580
Monte di Malo VI 12 2885 164465
Tonezza del Cimone VI 12 521 164986
Laghi VI 12 133 165119
Salcedo VI 13 1028 166147
Roana VI 13 4321 170468
Villaverla VI 14 6127 176595
Lusiana VI 14 2660 179255
Breganze VI 14 8677 187932
Valdastico VI 14 1297 189229
Isola Vicentina VI 15 10214 199443
Recoaro Terme VI 15 6453 205896
Asiago VI 15 6426 212322
Valdagno VI 15 26234 238556
Conco VI 16 2158 240714
Montecchio Precalcino VI 16 5038 245752
Molvena VI 16 2576 248328
Mason Vicentino VI 17 3503 251831
Cornedo Vicentino VI 17 12080 263911
Pianezze VI 17 2144 266055
Dueville VI 18 13939 279994
Pedemonte VI 18 774 280768
Caldogno VI 18 11301 292069
Gallio VI 18 2396 294465
Luserna TN 19 276 294741
Sandrigo VI 19 8453 303194
Gambugliano VI 19 846 304040
Brogliano VI 19 3962 308002
Castelgomberto VI 20 6109 314111
Marostica VI 20 13989 328100
Schiavon VI 20 2627 330727

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
26 Km a NW di Vicenza (112953 abitanti)
41 Km a SE di Trento (117317 abitanti)
48 Km a NE di Verona (258765 abitanti)
54 Km a NW di Padova (210401 abitanti)
66 Km a W di Treviso (83731 abitanti)
81 Km a W di Venezia (263352 abitanti)
82 Km a S di Bolzano (106441 abitanti)
82 Km a NW di Rovigo (51867 abitanti)
95 Km a E di Brescia (196480 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Effetti del terremoto in scala MCS dai questionari su web

Effetti del terremoto in scala MCS dai questionari su web

In questa mappa è riportata la distribuzione degli effetti del terremoto sul territorio, espressi in termini di intensità in scala MCS (Mercalli-Cancani-Sieberg). Le intensità sono determinate considerando tutte le segnalazioni pervenute dai cittadini con la compilazione dell'apposito questionario al sito web www.haisentitoilterremoto.it. I dati così raccolti sono trattati con un filtro automatico di tipo statistico, ma non sono verificati singolarmente. In particolare le intensità maggiori o uguali al grado 6 della scala MCS necessitano della verifica sul posto da parte di personale specializzato. Le dimensioni dei cerchi sono proporzionali al numero di questionari elaborati per ciascun comune per ottenere la stima dell'intensità, mentre i colori si riferiscono alle intensità associate ad ogni comune in scala MCS. La stella viola è l’epicentro del terremoto avvenuto. Questa mappa viene aggiornata ogni qualvolta i cittadini compilano nuovi questionari. In alto a destra sono mostrati il numero dei questionari elaborati per ottenere la mappa stessa, e la data e l’ora dell’ultimo aggiornamento.
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Magnitudo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Rev 100 ML 1.2 2019-10-02
05:28:42
45.76 11.41 14 2019-10-02
05:35:44
Sala Sismica INGV-Roma 72972431
Localizzazione e magnitudo preferite finora.
Parametri della localizzazione preferita

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 2019-10-02 05:28:42 ± 0.08
Latitudine 45.76 ± 0.00
Longitudine 11.41 ± 0.01
Profondità (km) 14 ± 2 (from location)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 100 -> SURVEY-INGV
Tipo di evento earthquake
ID localizzazione 72972431

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza uncertainty ellipse
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri) 430
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri) 64
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi) 233
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri) 430
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro 124
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizazzione (determinazione dell'Origin') 15
Numero di fasi 15
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec) 0.18
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0.19245
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.5261
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 9
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 9
Parametri della magnitudo

ML:1.2

Campo Valore
Valore 1.2
Incertezza 0.3
Num. stazioni usate 6
Tipo di magnitudo ML
Localizzazione di riferimento 72972431
Agenzia INGV
Autore Sala Sismica INGV-Roma
Tempo di creazione (UTC) 2019-10-02 05:35:44
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
IV.TEOL.HHE. 2019-10-02T05:28:58.13 0.3 undecidable manual S 155 0.4416 94 -0.08 74
ST.VARA.EHZ. 2019-10-02T05:28:55.68 0.3 undecidable manual S 280 0.3606 95 -0.12 75
IV.CTI.HHZ. 2019-10-02T05:28:54.64 0.3 undecidable manual S 31 0.3327 96 -0.36 71
ST.ZIAN.EHZ. 2019-10-02T05:28:53.45 1.0 undecidable manual P 12 0.5261 93 0.38 23
ST.PANI.EHZ. 2019-10-02T05:28:53.67 0.3 undecidable manual S 350 0.2923 98 -0.14 75
IV.ROVR.HHZ. 2019-10-02T05:28:52.61 0.3 undecidable manual S 244 0.259 99 -0.22 75
IV.TEOL.HHE. 2019-10-02T05:28:51.62 0.1 undecidable manual P 155 0.4416 94 -0.01 100
SI.LUSI.HHZ. 2019-10-02T05:28:50.47 0.3 negative manual P 302 0.3768 95 -0.05 76
ST.DOSS.HHZ. 2019-10-02T05:28:50.67 0.6 undecidable manual S 308 0.1925 106 -0.22 50
IV.CTI.HHZ. 2019-10-02T05:28:50.00 0.6 negative manual P 31 0.3327 96 0.22 49
IV.MBAL.EHZ. 2019-10-02T05:28:50.71 1.0 positive manual P 261 0.3867 95 0.03 25
ST.VARA.EHZ. 2019-10-02T05:28:50.38 0.6 negative manual P 280 0.3606 95 0.14 49
ST.PANI.EHZ. 2019-10-02T05:28:49.34 0.3 negative manual P 350 0.2923 98 0.25 74
IV.ROVR.HHZ. 2019-10-02T05:28:48.71 1.0 positive manual P 244 0.259 99 0.19 25
ST.DOSS.HHZ. 2019-10-02T05:28:47.70 0.1 negative manual P 308 0.1925 106 0.3 99
Ampiezza e Magnitudo per ciascuna stazione
SCNL mag Generic_amplitude Period Type Category Unit Time_window_reference
ST.DOSS.HHE. ML:1 6.215E-5 0.56 AML other m 2019-10-02T05:28:51.60
ST.DOSS.HHN. ML:0.9 5.435E-5 0.3 AML other m 2019-10-02T05:28:51.40
IV.ROVR.HHN. ML:1.2 8.005E-5 1.58 AML other m 2019-10-02T05:28:52.96
IV.ROVR.HHE. ML:0.9 3.87E-5 1.6 AML other m 2019-10-02T05:28:52.97
IV.CTI.HHE. ML:1.4 0.00010175 1.18 AML other m 2019-10-02T05:28:54.08
IV.CTI.HHN. ML:1.5 0.0001215 0.08 AML other m 2019-10-02T05:28:54.98
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi focali nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download