Terremoto di magnitudo M 0.0 del 17-04-2009 ore 00:38:49 (UTC) in zona: 2 km NW Scurcola Marsicana (AQ)

Un terremoto di magnitudo M 0.0 è avvenuto nella zona: 2 km NW Scurcola Marsicana (AQ), il

  • 17-04-2009 00:38:49 (UTC)
  • 17-04-2009 02:38:49 (UTC +02:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 42.0800, 13.3300 ad una profondità di 10 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Fonte esterna non nota.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Scurcola Marsicana AQ 2 2824 2824
Magliano de' Marsi AQ 3 3690 6514
Tagliacozzo AQ 6 6889 13403
Massa d'Albe AQ 6 1476 14879
Cappadocia AQ 9 528 15407
Avezzano AQ 10 42515 57922
Castellafiume AQ 10 1106 59028
Sante Marie AQ 11 1166 60194
Capistrello AQ 14 5252 65446
Borgorose RI 15 4591 70037
Ovindoli AQ 17 1227 71264
Canistro AQ 17 995 72259
Luco dei Marsi AQ 17 6079 78338
Celano AQ 18 11017 89355
Vallepietra RM 19 283 89638
Pereto AQ 19 682 90320
Camerata Nuova RM 19 447 90767
Civitella Roveto AQ 20 3268 94035

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
31 Km a S di L'Aquila (69753 abitanti)
46 Km a E di Tivoli (56533 abitanti)
51 Km a E di Guidonia Montecelio (88673 abitanti)
63 Km a NE di Velletri (53303 abitanti)
72 Km a SW di Teramo (54892 abitanti)
73 Km a E di Roma (2864731 abitanti)
75 Km a W di Chieti (51815 abitanti)
77 Km a NE di Latina (125985 abitanti)
78 Km a SE di Terni (111501 abitanti)
78 Km a NE di Aprilia (73446 abitanti)
82 Km a NE di Pomezia (62966 abitanti)
83 Km a SW di Montesilvano (53738 abitanti)
85 Km a SW di Pescara (121014 abitanti)
91 Km a NE di Anzio (54211 abitanti)
97 Km a E di Fiumicino (78395 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Magnitudo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Bollettino
Rev1000
M 0.0 2009-04-17
00:38:49
42.08 13.33 10 2014-10-15
07:39:12
Fonte esterna non nota 812679
Localizzazione e magnitudo preferite finora.
Parametri della localizzazione preferita

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 2009-04-17 00:38:49
Latitudine 42.0800
Longitudine 13.3300
Profondità (km) 10 (from location)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 1000 -> UNKNOWN
Tipo di evento earthquake
ID localizzazione 812679

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri)
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri)
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi)
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri)
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizzazione (determinazione dell'Origin) 5
Numero di fasi 4
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec)
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0.00000
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.00000
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 3
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 2
Parametri della magnitudo

M:0.0

Campo Valore
Valore 0.0
Incertezza
Num. stazioni usate
Tipo di magnitudo M
Localizzazione di riferimento 812679
Agenzia INGV
Autore Fonte esterna non nota
Tempo di creazione (UTC) 2014-10-15 07:39:24
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
IV.NRCA.HHN. 2009-04-17T00:39:03.67 10.0 undecidable manual Pg 0 0 0
IV.FAGN.HHZ. 2009-04-17T00:38:50.07 0.1 undecidable manual Pg 0 0 0
IV.FAGN.HHZ. 2009-04-17T00:38:50.45 0.1 undecidable manual Sg 0 0 0
MN.AQU.HHZ. 2009-04-17T00:38:48.97 0.3 undecidable manual Sg 0 0 0
MN.AQU.HHZ. 2009-04-17T00:38:47.67 0.1 undecidable manual Pg 0 0 0
Ampiezza e Magnitudo per ciascuna stazione
SCNL mag Generic_amplitude Period Type Category Unit Time_window_reference
MN.AQU.HHN. ML:0.0 0.000655 0.22 AML other m 2009-04-17T00:38:47.67
MN.AQU.HHE. ML:0.0 0.00079 0.36 AML other m 2009-04-17T00:38:47.67
IV.FAGN.HHN. ML:0.0 0.00069 0.22 AML other m 2009-04-17T00:38:50.07
IV.FAGN.HHE. ML:0.0 0.0008449999999999999 0.32 AML other m 2009-04-17T00:38:50.07
IV.NRCA.HHN. Md:0.0 18 END duration s
IV.NRCA.HHE. ML:0.0 0.000035000000000000004 1.4 AML other m 2009-04-17T00:39:03.67
MN.AQU.HHZ. Md:0.0 24 END duration s
IV.FAGN.HHZ. Md:0.0 20 END duration s
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi di sorgente sismica nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download